Gnocchi di Spinaci e Patate

Fino ad ora ho realizzato gnocchi di cavolfiore, di patate dolci, di broccoli ma finalmente ecco quelli di spinaci! Una preparazione super basica ma che richiederà un po’ di pazienza, sopratutto per creare la forma caratteristica dei nostri gnocchi. Io utilizzo un rigagnocchi ma voi porete anche utilizzare una forchtta o, semplicemente, farli a tocchetti.

Potrete utilizzare sia spianaci freschi che surgelati, l’importante è strizzarli molto molto bene, una volta lessati, prima di procedere.
Io li ho conditi con olio alle erbe, salvia, parmigiano e stracchino. Voi?

Gnocchi di Spinaci e Patate

Calorie per porzione: 366 calorie
Carboidrati: 68,6g
Proteine: 14,7g
Grassi: 2,9g
Preparazione40 min
Tempo di Cottura30 min
Tempo di riposo:1 h
Tempo totale2 h 10 min
Portata: Piatto unico
Numero Porzioni: 2 porzioni
Calorie: 366kcal
Chef: Federica Zizzi

Occorrente

  • Padella
  • Piatto
  • Spianatoia
  • Spatola

Ingredienti

  • 200 g di spinaci lessi e ben strizzati (vanno benissimo anche quelli surgelati)
  • 1 patata di medie dimensioni (250g circa)
  • 140 g di farina di farro circa o 0, 00, integrale

Istruzioni

  • Per prima cosa lessate gli spinaic surgelati o cuocete quelli freschi in una padella senza acqua;
  • Intanto cuocete una patata scegliendo liberamente il metodo di cottura: al vapore, lessa o al microonde (se la fate al microonde come me, bucherellatela con una forchetta e adagiatela in un piatto fondo con un dito di acqua e cuocetela all'interno e cuocetela per 10 minuti girandola a metà cottura);
  • Schiacciate la patata ancora calda e fatela raffreddare del tutto;
  • Strizzate bene gli spinaci ben freddi, quindi frullateli in un mixer fino a ricavarne una crema (in alternativa potrete tritarli con un coltello);
  • Adagiate il trito di spinaci sulla spianatoia, metteteci sopra le patate e cominciate a mischiarli insieme;
  • Tenete accanto la farina e incorporatene poco per volta al composto: regolatevi voi! Dovrete ottenere un composto abbastanza compatto e poco appiccicoso;
  • Una volta ottenuto un panetto, dividetelo in 4 e ricavate da ogni parte dei lunghi salsicciotti;
  • Tagliate dei quadrotti e, se lo desiderate, dategli la forma caratteristica con un rigagnocchi o una forchetta. In alternativa potrete anche lasciarli a quadrotti!
  • Cospargete gli gnocchi di farina, quindi lessateli in acqua salata e scolateli quando cominceranno a salire;
  • Conditeli a piacere! Per me olio alle erbe, salvia, stracchino, parmigiano e pepe.
Gnocchi di spinaci
Gnocchi di spianci verdi
Premi Invio per cercare o ESC per chiudere