Risotto con asparagi e guanciale

Il risotto agli asparagi rappresenta uno dei miei piatti preferiti con questo alimento di stagione assieme alla frittata e ad una semplice bruschetta con pane tostato e uova. Ma lo sappiamo bene, il risotto è gustoso in qualsiasi modo e con qualsiasi verdura, giusto?

La mia è una variante piuttosto genuina nonostante la presenza del guanciale. Il quantitativo di olio, infatti, è minimo e potrete addirittura omettere il soffritto iniziale. Anche il guanciale può essere sostituito magari con un formaggio salato per una versione vegetariana o con del seitan e lievito alimentare in polvere per la versione vegana.

Eccovi la mia ricetta in cui ho utilizzato un riso valone nero. Squisito!

Risotto con asparagi selvatici e guanciale

Calorie per porzione: 485 calorie
Carboidrati: 70g
Proteine: 18g
Grassi: 13g
Preparazione15 min
Active Time20 min
Tempo totale35 min
Portata: Piatto unico, Primo piatto
Yield: 2 porzioni
Calorie: 485kcal
Chef: Federica Zizzi

Equipment

  • Pentola

Materials

  • 180 g di riso valone o carnaroli
  • 50 g di asparagi selvatici
  • 45 g di guanciale
  • 20 g di formaggio grattugiato
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1/4 di una cipolla bianca
  • brodo vegetale q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Istruzioni

  • Per prima cosa lava gli asparagi e tagliali in pezzettini avendo cura di tenere da parte le punte più tenere;
  • Prepara un brodo vegetale e tienilo al caldo sul fornello;
  • Versa in una padella l'olio assieme alla cipolla tritata, fari rosolare quindi aggiungi il riso;
  • Quando il riso sarà ben bollente, comincia a sfumare con il brodo poco alla volta aggiungendo un mestolo quando il precedente sarà ben assorbito;
  • Dopo 5 minuti di cottura, aggiungi al risotto gli asparagi tritati (tranne le punte);
  • Continua la cottura del risotto;
  • Metti in una padella il guanciale e rendilo croccante, quindi rimuovilo dalla padella e all'interno della stessa metti le punte degli asparagi e falle saltare assieme a un pochino di brodo;
  • Quando le punte si saranno ammorbidite, aggiungile al risotto gli ultimi 5 minuti ultima la cottura;
  • Manteca a fuoco spento con formaggio e impiatta, decorando con il guanciale e il pepe.
Premi Invio per cercare o ESC per chiudere