Pizza proteica allo Yogurt – Ricetta base, domande e risposte

La Pizza allo Yogurt è un impasto furbo e inaspettato, super semplice da realizzare per replicare nelle nostre case una pizza che ha davvero poco da invidiare ad una classica realizzata con farina, acqua e lievito.
Vi assicuro che questa ricetta è semplicemente perfetta e vi offre una sana e gustosa alternativa che verrà benissimo anche ai più inesperti in cucina!

Ma procediamo passo passo:

LA RICETTA BASE:

Pizza proteica allo Yogurt

Calorie per pizza scondita: 492
Carboidrati: 98,8g
Proteine: 28,2g
Grassi: 0,8g
Preparazione10 min
Active Time20 min
Tempo totale30 min
Portata: Piatto unico
Yield: 1 pizza
Calorie: 492kcal
Chef: Federica Zizzi

Equipment

  • Ciotola
  • Carta forno
  • Mattarello
  • Teglia antiaderente

Materials

  • 1 vasetto di yogurt greco 0% di grassi da 150g
  • 120 g di farina 0
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.

Istruzioni

  • Accendi il forno: 240° se statico e 220° se ventilato;
  • Versa in una ciotola il tuo vasetto di yogurt greco: se utilizzerai un vasetto da 150g ti basteranno 120g di farina. Se utilizzerai un vasetto più grande, regolati autonomamente! Sarà l'impasto a chiederti altra farina.
  • Aggiungi il sale;
  • Comincia ad impastare e quando avrai ottenuto un panetto semi compatto, versaci su il bicarbonato e su quest'ultimo aceto o limone;
  • Il mix di bicarbonato e aceto creerà delle bollicine: non appena termineranno, procedete ad impastare il composto;
  • Create un panetto compatto e stendetelo su un foglio di carta forno con un matterello, aiutandovi eventualmente con altra farina;
  • Date al vostro impasto una forma circolare, quindi adagiate nella vostra teglia antiaderente e cominciate a cuocere, ci vorranno una ventina di minuti;
  • Spegnete quando la pizza sarà ben dorata.

QUALI SONO GLI INGREDIENTI INDISPENSABILI PER LA SUA PREPARAZIONE?

  • Farina con glutine: scegliete voi se una 00, una 0, una tipo 1, una integrale, orzo, farro! Insomma sentitevi liberi, l’importante è che la farina abbia del glutine!
  • Yougrt greco: i vasetti solitamente sono da 150g o 200g. Più yogurt utilizzerete e di più farina avrete bisogno. Anche in questo caso potrete utilizzare uno senza grassi o con grassi: il mio consiglio è quello di utilizzarne uno privo di grassi in modo da compensarne gli stessi con olio e mozzarella. Skyr? potete utilizzare anche lo skyr ma il risultato finale sarà meno soffice e necessiterà di più farina essendo un formaggio più che uno yogurt;
  • Bicarbonato + Aceto o Succo di Limone: Non pensate di utilizzare lievito di birra, lievito disidratato, lievito per pizza o piadine, semplicemente non serve! Questo classico mix di bicarbonato + agente acido (aceto di mele o succo di limone) renderà la vostra pizza soffice e ben lievitata.
  • Sale

DOVE POSSO CUOCERE LA PIZZA PROTEICA?

Ho provato tre differenti tipi di cottura:

  1. Cottura in forno (statico o ventilato): se utilizzate un forno statico cuocete la pizza ad una temperatura di 240° sopra e sotto. Se cuocete più pizze contemporaneamente, ricodate di alternare le pizze a metà cottura. Se avete un forno ventilato andranno bene 220°.
  2. Cottura in cuocipizza: qui la pizza dovrà essere molto molto sottile in modo che, gonfiandosi, non tocchi la resistenza del cuocipizza stesso. Il tempo di cottura sarà ridotto e il risultato sempre ottimo. Io ho questo Ariete.
  3. Cottura in padella antiaderente: possiamo realizzare una pizza anche in padella antiaderente. Come? Per prima cosa dobbiamo cuocere solo la base della nostra pizza senza nessun condimento: mettiamo la base in padella antiaderente a fiamma minima, quindi cuociamo la parte inferiore per 10 minuti e con coperchio. Successivamente giriamo la pizza, condiamola a nostro piacimento e cuociamola ancora con coperchio per altri 10 minuti circa.

COME POSSO CONDIRLA?

Libera la fantasia! Puoi condirla come una classica pizza quindi con salsa di pomdoro e mozzarella oppure farla bianca, o con verdure, tonno, affettati, formaggi… scegliete liberamente il vostro condimento!
E’ ottima anche bianca con semplice sale grosso e rosmarino in superficie, come quella in foto.

  • Perchè si chiama pizza proteica?

La chiamo Pizza Proteica perchè contiene al suo interno dello yogurt greco, un alimento ad alto contenuto proteico. Il mio yogurt greco ha 15g di proteine per un vasetto da 150g. Aggiungiamo la farina che ha circa 11g di proteine per 100g di prodotto e nella nostra pizza ne utilizziamo circa 120g: siamo già ad un totale 28g di proteine solo per la nostra base e senza condimento, non male vero?

  • Perchè è più leggera di una classica pizza?

Una pizza classica, da pizzeria per intenderci, ha circa dai 150g ai 250g di farina per prozione. Capiamo bene quindi come una pizza con soli 120g di farina circa abbia un quantitativo calorico decisamente ridotto rispetto ad una pizza con più farina, se non addirittura il doppio!

  • Sottile o spessa: le varianti delle tue foto sono differenti, ma cosa cambia?

Esattamente come la pizza in pizzeria, anche quì potrete scegliere voi se ottenere una pizza sottile e croccante, alta e soffice o sottile al centro e con cornicione più spesso.
Dipenderà da quanto sottile stenderete la vostra pizza e da dove la cuocerete: più la teglia sarà piccola e più la pizza sarà alta e soffice, più la teglia sarà grande e l’impasto sottile e più la pizza sarà croccante! A voi la scelta!

Credo di aver chiarito diversi dubbi ma, in caso contrario, scrivetemi anche un commento in basso.
Vi aspetto sabato con la ricetta della pizza proteica con salsiccia e cime di rape!

Premi Invio per cercare o ESC per chiudere